Crea sito

Il legno è sostenibile?

casa in legno sostenibile

Dire che il legno è sostenibile vi sembrerà un paradosso. Eppure più utilizziamo legno come materiale di costruzione più l’ambiente se ne avvantaggia!

ATTENZIONE: parliamo di legno utilizzato da foreste sostenibili ovviamente,  non di deforestazione selvaggia illegale.

Ogni volta che acquistate un oggetto in legno dovete essere sicuri della sua provenienza: evitate assolutamente di acquistare legno proveniente da foreste siberiane, canadesi o tropicali, favorendo invece il legno che proviene da foreste europee, ricchissime di legno e soggette a severe regolamentazioni.

Le foreste sostenibili sono quelle in cui tutto il legno  è certificato e se viene tagliato è poi rimpiazzato con nuovi alberi. Questi nuovi alberi crescendo immagazzineranno nuova CO2 togliendola dalla nostra atmosfera.

 

Il legno è sostenibile e circolare

Il legno, oltre ad essere sostenibile è infatti anche parte di un’economia circolare rispetto all’utilizzo e al rilascio di CO2: nell’utilizzo di legno da foreste sostenibili in cui altri nuovi alberi vengono piantati, una parte di CO2 verrà assorbita dai nuovi alberi e un’altra parte resta comunque  immagazzinata nel vecchio legno tagliato.
Forse non lo sapete ma un mobile, una casa, un ponte o comunque tutto ciò che è fatto in legno è un serbatoio di carbonio, un gas che rimarrà li dentro per tempi molto lunghi.

Il legno è una materia prima geniale e va trattato tenendo ben presente queste caratteristiche: del legno non va infatti buttato via niente!

Le parti più grandi vengono utilizzate per il legno da taglio (per esempio per l’edilizia o per mobili e complementi d’arredo) le parti più piccole e i residui della lavorazione finiscono spesso in combustibili.

Un altra cosa da considerare è che costruire in legno permette un grande risparmio sulla lavorazione industriale, rispetto ad altri tipi di materiali per i quali la produzione presuppone un grande consumo di combustibili fossili.

 

Il legno è efficiente dal punto di vista energetico

Una volta che un edificio è stato costruito in legno sarà MOLTO più efficiente a livello energetico rispetto ad altri metodi di costruzione perché ha ottime qualità termoisolanti.

Questo è un altro valore importante che permetterà di immettere nell’atmosfera quantitativi minori di gas (dovuti per esempio al riscaldamento o al raffreddamento degli edifici). Pensate che esistono case che producono più energia di quella che consumano GUARDA IL VIDEO

Casa Passiva
Una casa passiva non consuma energia, anzi spesso ne produce più di quella che consuma

 

Ricordate: il legno non muore mai, anche le cose più vecchie di legno possono essere riutilizzate facilmente. Un buon legno massello può essere carteggiato e ridipinto dando vita a un prodotto nuovo e se proprio non si trova un suo utilizzo esso può essere utilizzato per la combustione fornendo energia termica.

Quanti altri materiali hanno queste caratteristiche peculiari di sostenibilità? Il legno secondo voi è un materiale sostenibile?
Provate a pensarci… e scrivetemi la risposta!

Luigi Foschi

Fonti: TripleWood

 

Pubblicato da Luigi Foschi

Eco-geometra e arredatore d’interni, appassionato di bioedilizia e costruzioni a impatto zero, da circa 15 anni lavora nel settore dell’edilizia. Ama il legno in tutte le sue forme e ha realizzato diversi sistemi di risparmio energetico e bioedilizia nella propria casa. Oggi propone ai suoi attenti clienti soluzioni ideali vivere la casa in naturale e senza sprechi di energia e denaro. È un esperto certificato da CasaClima J (Bolzano). Riceve nel suo studio a Cesena (FC). Per informazioni e consulenze: [email protected] Cell. 339 5733261

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: