Crea sito

Fotovoltaico: conviene ancora?

Pensilina fotovoltaica
Pensilina fotovoltaica

Capiamo insieme se il fotovoltaico conviene ancora come investimento, e quali sono le normative in materia.

Dopo il boom di incentivi e costruzione di nuovi impianti fotovoltaici degli anni passati, sono in tanti a chiedersi se il fotovoltaico sia ancora un investimento sostenibile.
Per capirlo e per rispondere ai dubbi dei privati cittadini che stanno ristrutturando o costruendo una casa e si chiedono cosa dispone la legge in materia, ho scritto questo articolo…


Sto ristrutturando la mia abitazione, sono obbligato a prevedere l’installazione di un impianto fotovoltaico
?

È bene specificare che la legge in materia di progettazione energetica non specifica “fotovoltaico” ma parla di prevedere la copertura di parte del fabbisogno elettrico mediante fonti rinnovabili. Il fotovoltaico è l’impianto più comune, consolidato e generalmente più fattibile in termini di costi/benefici e ingombri nella maggior parte dei contesti, ma la legge non esclude sistemi alternativi, aprendo la corsa verso l’applicazione a tecnologie alternative (impianto eolico o mini-eolico, impianto di cogenerazione o micro-cogenerazione).

L’obbligo suddetto scatta nei casi di nuova costruzione, demolizione e ricostruzione, nel caso di ristrutturazione integrale di edifici esistenti sopra i 1.000mq oppure qualora vengano realizzati ampliamenti superiori al 20% del fabbricato esistente (o comunque superiore a 80 mq). Ad esempio, la tipica ristrutturazione di civile abitazione (senza ampliamento) non è soggetta a nessun obbligo circa la copertura del fabbisogno elettrico.

Cosa prevede la legge al riguardo?

L’attuale L.R. 156/2008 (e successive modifiche) prevede per gli interventi con obbligo di cui sopra l’installazione di impianto di potenza minima proporzionata alla superficie del fabbricato (superficie coperta per edifici residenziali, superficie utile per non residenziali).

Ad esempio, per casa residenziale con superficie coperta di 150 mq, viene prevista l’installazione di una potenza minima di 3 kW.

Ho degli incentivi o sgravi fiscali per il fotovoltaico? Di che tipo?

Attualmente non sono previsti specifici incentivi fiscali per le nuove installazioni di fotovoltaico (come ad esempio i precedenti Conto Energia); nel caso di ristrutturazione di civile abitazione si può usufruire del 50% (attuale) oppure, in limitati casi, si potrebbe valutare in fase di progetto di usufruire dell’Ecobonus 65%, solo però nei casi di riqualificazione globale se il fotovoltaico fa parte del sistema di generazione dell’impianto di climatizzazione invernale (quindi si parla di impianti in pompa di calore serviti da fotovoltaico) in quanto contribuiscono in questo caso (e solo in questo caso) a migliorare notevolmente l’indice che rappresenta il fabbisogno energetico del fabbricato per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria (Indice di Prestazione Energetica).


In caso di ristrutturazione, devo obbligatoriamente prevedere anche il solare termico?

Analogamente a quanto sopra, la legge vigente non parla di obbligo di impianto solare termico, ma di obbligo di copertura di parte del fabbisogno energetico per la produzione di acqua calda sanitaria tramite fonti rinnovabili. Tale obbligo sussiste nell’installazione di nuovi impianti termici o per la produzione di acqua calda sanitaria; quindi sicuramente nelle nuove costruzioni, ma anche in quelle ristrutturazioni che prevedono appunto il rifacimento dei suddetti impianti.

Il solare termico rimane la soluzione più tradizionale; stanno prendendo piede le soluzioni alternative in pompa di calore “accompagnate” da impianto fotovoltaico; si tratta di una soluzione con costi iniziali maggiori (dovuti al maggior costo del fotovoltaico) ma sicuri tempi ritorno “utili” mentre l’impianto solare può, in alcuni casi, non avere tempi di ritorno utili, come ad esempio spesso nelle tradizionali civili abitazioni (tempo di ritorno = tempo necessario per recuperare le spese dell’investimento, oltre al quale ci si guadagna).

A chi mi devo rivolgere per la progettazione di questo tipo di impianti?

A un tecnico competente, che possa consigliare, in riferimento al fabbisogno reale, un impianto ben progettato che permetta risparmio energetico e che sappia valutare con occhio critico varie offerte di impianti fotovoltaici.

– – – – – – – – – – –

Luigi Foschi – Esperto CasaClima
Per informazioni e consulenze scrivi a: [email protected]
È possibile prendere appuntamenti per consulenze a distanza
con videochiamata su Skype o Hangout su Google+


– – – – – – – – – – – –

 
facebookSeguimi su Facebook 


– – – – – – – – – – – –

 Consigli di lettura per approfondire l’argomento:

 

Architettura Sostenibile - Libro
Vivere in una Casa Naturale

Voto medio su 2 recensioni: Buono

Rifare Casa - Costruire e Ristrutturare Ecologicamente - Libro
Case Ecologiche
La Casa Ecologica - Libro
La Casa Ecologica
ABC dell'Ecologia
Ecologia Profonda
Laboratorio Ecologia - Libro
Ecologia del Risparmio - Libro

Voto medio su 2 recensioni: Buono

Io lo Faccio da Me - Manuale di Ecologia Domestica - Libro

Pubblicato da Luigi Foschi

Eco-geometra e arredatore d’interni, appassionato di bioedilizia e costruzioni a impatto zero, da circa 15 anni lavora nel settore dell’edilizia. Ama il legno in tutte le sue forme e ha realizzato diversi sistemi di risparmio energetico e bioedilizia nella propria casa. Oggi propone ai suoi attenti clienti soluzioni ideali vivere la casa in naturale e senza sprechi di energia e denaro. È un esperto certificato da CasaClima J (Bolzano). Riceve nel suo studio a Cesena (FC). Per informazioni e consulenze: [email protected] Cell. 339 5733261

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: