Case in legno risparmio ed ecosostenibilità

Le case in legno, sono ecosostenibili ed economicamente vantaggiose. Oggi ti spiego perché.

Negli ultimi anni è diventato sempre più importante tener conto dell’impatto degli edifici sull’ambiente così come lo è diventato anche il cercare di ridurre sia i costi di costruzione che quelli dei consumi. Il materiale che più ha soddisfatto queste esigenze è il legno e vi spieghiamo il perché.

Lo sapevate che le strutture in legno assorbono e immagazzinano CO2atmosferica?


Le case in legno sono sostenibili, rinnovabili e rispettose dell’ambiente; il legno è l’unico materiale da costruzione a emissioni zero. Costruire con il legno infatti richiede meno energia, ha un impatto ambientale inferiore e un’impronta di carbonio minore rispetto ai metodi da costruzione convenzionali.

Il risparmio nelle Case in Legno

Si risparmiano circa 0,8 tonnellate di emissioni di carbonio per ogni metro cubo di legno utilizzato nella costruzione, quindi, per fare un esempio, se una casa utilizza 20 metri cubi di legno, si ottiene un risparmio di 16 tonnellate di carbonio. Nello specifico, 16 tonnellate di carbonio sono la stessa quantità di carbonio prodotta percorrendo 90.000 chilometri (come stima molto approssimativa).

Oltre a rappresentare un fattore positivo per la riduzione delle emissioni nell’ambiente e per la salvaguardia dello stesso, l’uso del legno nelle costruzioni contribuisce indirettamente al risparmio economico sulla bolletta. Ecco come:

Isolare termicamente un edificio vuol dire abbattere i costi sui consumi e il legno è uno dei materiali che più si adatta a svolgere questo compito.

Facendo qualche confronto, il vetro conduce il calore 23 volte più velocemente del legno, il marmo 90 volte di più, l’acciaio 1650 volte e l’alluminio 7000 volte più velocemente.

Ciò significa Leggi di più sul Risparmio Energetico in casa. Il legno è una straordinaria alternativa al mattone, al cemento o alla pietra se si vuole che il calore (o il fresco) rimangano negli ambienti della casa con conseguente risparmio sui consumi per il riscaldamento (o per il raffrescamento). Dal punto di vista dell’isolamento termico, il legno è il materiale più economicamente vantaggioso rispetto agli altri materiali da costruzione. Il risparmio è stato calcolato tra il 50% e il 60% all’anno in riscaldamento e aria condizionata.

Luigi Foschi
Eco-geometra, Progettista di Case in Legno
Designer d’interni, Esperto CasaClima
– – – – – – – – – – – –

facebookSeguimi su Facebook 


– – – – – – – – – – – –

 Consigli di lettura per approfondire l’argomento:

Architettura Sostenibile - Libro
Vivere in una Casa Naturale

Voto medio su 2 recensioni: Buono

Rifare Casa - Costruire e Ristrutturare Ecologicamente - Libro
Case Ecologiche
La Casa Ecologica - Libro
La Casa Ecologica
ABC dell'Ecologia
Ecologia Profonda
Laboratorio Ecologia - Libro
Ecologia del Risparmio - Libro

Voto medio su 2 recensioni: Buono

Io lo Faccio da Me - Manuale di Ecologia Domestica - Libro

 

Precedente Il mio punto di vista sulla “Sostenibilità” Successivo Case in legno più resistenti con un'antica tecnica orientale